Finanziamento BEI: Parlamento europeo preoccupato

Colpo di scena dal Parlamento europeo sul gasdotto TAP: “Non rispetta norme ambientali e sociali, non andava finanziato”

 

Il Parlamento europeo, riunito in sessione plenaria il 3 maggio 2018 a Bruxelles, approva la relazione annuale sulle attività finanziate dalla Banca Europea degli Investimenti (BEI) esprimendo “preoccupazione per il finanziamento da parte della Bei”

Nella relazione annuale approvata in aula in plenaria dal Parlamento europeo, gli europarlamentari esprimono «preoccupazione per il finanziamento da parte della Bei» degli investimenti, del progetto del Tap (Trans Adriatic Pipeline) perché il «gasdotto transadriatico non rispetta, in misura diversa nei paesi di transito (Grecia, Albania a Italia, le norme ambientali e sociali minime»,

Il gruppo europeo del M5S sottolinea che nella relazione, si esprime una ferma condanna nei confronti del Tap, «ritenuto non idoneo per un investimento da parte della Bei» e che secondo il Parlamento europeo non «dovrebbe essere preso in considerazione a fini di finanziamento da qualsiasi banca che aspiri a investimenti responsabili sul piano sociale e ambientale»

 

Leggi la notizia su greenreport.it


Metti Mi piace o condividi questa notizia

Commenti chiusi