Tappe importanti

 

Alla ricerca della Bellezza

Nel luglio 2005 parte la rivoluzione della bellezza annunciata da Coppula Tisa tramite l’abbattimento simbolico di un immobile costruito abusivamente un un’area di grande pregio paesaggistico sulla costa, la Serra del Mito. Acquistato grazie ad una sottoscrizione pubblica di azionariato diffuso, l’immobile viene condonato per poi essere demolito. Il terreno così liberato dall’abuso, viene donato alla Regione Puglia con l’impegno dell’istituzione ad apporre un vincolo di inedificabilità assoluta su di esso.

Leggi tutto

 

Osservare per crescere: un parco della Cittadinanza Attiva

Il progetto è il naturale sviluppo della Campagna per la promozione della Bellezza e rappresenta un momento importante di elaborazione della stessa in un percorso autogestito di ricerca e di formazione alla cittadinanza attiva. Al progetto aderisce la Regione Puglia con Delibera di Giunta n° 571/2007 sostenendone l’avvio.

Con l’obiettivo generale di promuovere l’autonoma iniziativa del cittadino intende favorire lo svolgimento di attività di interesse comune che soddisfano bisogni condivisi dentro un modello socioeconomico sostenibile.

Leggi tutto

 

Rifiuti: salute, civiltà e legalità

Dal patrimonio delle esperienze raccolte nasce il secondo progetto di promozione della Bellezza, La Bellezza non si rifiuta, un’azione di comunicAzione mirata al riconoscimento della responsabilità individuale da parte del cittadino seguita da un’azione collettiva di bonifica. In questo contesto il concetto di Bellezza si declina in quello di salute, con la denuncia che deriva dal collegamento della preoccupante situazione fotografata dalla LILT in tema di patologie gravi alla mappa dei siti inquinati.

Leggi tutto

 

Buone pratiche in circolo, un bene comune da valorizzare

Il Celacanto è un pesce preistorico, ed è il nome che abbiamo simbolicamente scelto per la ex casa cantoniera di Marina Serra, in principio dell’ANAS, oggi di proprietà della Provincia di Lecce, ormai diventata la nostra casa associativa. Qui abbiamo avuto modo di sperimentare il bello dell’autonomia e dell’iniziativa civica.

Qui abbiamo voluto concentrare il nostro impegno volontario alla ricerca della vocazione ideale della struttura pubblica da noi gestita. Alla base dell’azione di valorizzazione del Celacanto permane il lavoro d’indagine sul senso del bene comune, sulla percezione degli spazi condivisi da parte del cittadino.

Leggi tutto

 

La Gallery della Cittadinanza Attiva

Nasce su queste premesse la Gallery della cittadinanza attiva Guglielmo Minervini, un progetto di ospitalità solidale rivolto al mondo delle associazioni, e uno spazio dedicato al racconto rivolto al mondo della Scuola, nostro naturale interlocutore nell’azione di orientamento e crescita sociale. Storie, testimonianze e buone pratiche di cittadinanza attiva selezionate dal nostro Osservatorio civico tra le realtà più significative dei diversi ambiti di azione e ritenute capaci di esportare esempi positivi di produzione di sfera pubblica.

Leggi tutto

 

Commenti chiusi